Settembre 19, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Facebook e Ray Ban portano sul mercato gli occhiali intelligenti

Facebook e Ray Ban si uniscono e portano gli occhiali sul mercato: con “Ray-Ban Stories” si può anche rispondere alle chiamate o ascoltare i podcast, poiché i due altoparlanti sono integrati nelle aste degli occhiali.

Facebook ha introdotto gli occhiali intelligenti che possono essere utilizzati per scattare foto e video. Il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg ha annunciato tramite Ray-Ban Stories che puoi anche rispondere alle chiamate o ascoltare podcast, poiché due altoparlanti sono integrati nei bracci delle tempie.

A differenza degli occhiali falliti di Google, gli occhiali Ray-Ban di Facebook non hanno uno schermo.

Al momento, gli occhiali Facebook sono disponibili solo in Australia, USA, Canada, Irlanda, Italia e Gran Bretagna. Partner del progetto Ray-Ban Stories è il gruppo italiano Luxottica, a cui Ray-Ban è affiliato dal 1999.

Funziona anche con Twitter o Snapchat

Nella cornice degli occhiali si trovano due fotocamere frontali da 5 MP per la registrazione di video e foto. Le registrazioni possono essere sincronizzate con l’app Facebook View sullo smartphone e condivise sui social network. Poiché le foto possono essere salvate anche nella normale applicazione fotografica dello smartphone, questo funziona non solo con i servizi del gruppo Facebook, ovvero Facebook stesso, Instagram e WhatsApp, ma con qualsiasi rete come Twitter o Snapchat.

Gli occhiali hanno un pulsante fisico sull’asta per la riproduzione di foto o la registrazione di video. Può anche essere attivato in vivavoce con un comando vocale (“Ehi Facebook, registra un video”). Per proteggere la privacy, un piccolo LED bianco accanto alla fotocamera si accende quando la fotocamera scatta una foto o registra un video. “È più di quanto qualsiasi smartphone possa fare”, ha detto Zuckerberg.

READ  Asteroide Bennu: i ricercatori calcolano la data della collisione

Con la sua funzione principale di catturare foto e video, Ray-Ban Stories è compatibile con gli occhiali Snapchat Spectacles, che sono stati lanciati nel 2016 con molto clamore nelle pubbliche relazioni, ma che poi non hanno trovato acquirenti. Gli altoparlanti su entrambi i bracci possono riprodurre l’audio da uno smartphone tramite Bluetooth.