Ottobre 16, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Eventi di infezione a Brema: sebbene il tasso di vaccinazione sia alto, il tasso di infezione è superiore a 100

È un paradosso: sebbene Brema abbia il più alto tasso di vaccinazioni a livello nazionale, lo stato attualmente è in cima alla lista degli incidenti. Il valore non si trova in nessun altro stato federale, indicando il numero di infezioni per 100.000 residenti negli ultimi sette giorni, più di 100. FOCUS Online spiega come un tale aumento delle infezioni potrebbe verificarsi nonostante un alto tasso di vaccinazione.

Tasso di vaccinazione a Brema

Brema a livello nazionale è in cima alle vaccinazioni per ogni stato federale. Un totale del 74,8 percento della popolazione è completamente vaccinato lì, il che è semplice come 78,7. Ci sono diverse ragioni dietro l’alto tasso di vaccinazione nel paese.

Senato Salute, Donne e protezione del consumatore Von Bremen ha spiegato a FOCUS Online quando gli è stato chiesto che ciò è dovuto principalmente a tre ragioni:

1. Approccio diretto

Immediatamente all’inizio della vaccinazione, i soggetti con la prima priorità vaccinale sono stati informati delle possibili date. Avrebbero potuto ricevere i codici degli appuntamenti per posta e quindi provvedere alle loro vaccinazioni. Gli appuntamenti erano disponibili in pochi giorni.

2. Offerte a soglia bassa

Lo stato ha anche istituito centri di vaccinazione temporanei quando gli incidenti erano particolarmente elevati in determinate aree. Ci sono anche squadre mobili di vaccinazione. Da giugno fanno anche le vaccinazioni senza un possibile appuntamento.

comunicazione chiara

Non erano solo i codici postali inviati per facilitare l’accesso ai vaccini. Secondo il sito, la campagna mediatica del Paese è disponibile in sette lingue per raggiungere il maggior numero possibile di cittadini. Le informazioni sono disponibili in arabo, tedesco, inglese, francese, pashtu, persiano e turco.

Processo di infezione di Brema

Con un tasso di vaccinazione così alto, si può presumere che il numero di infezioni sia basso, anzi, è vero il contrario. Martedì, con un’incidenza di 112,8, Brema ha anche superato tutti gli stati federali. La città stato ha recentemente segnalato 47 nuove infezioni al giorno.

READ  I sette alimenti con il più alto contenuto di vitamina D

A Bremerhaven, il tasso di infezione martedì è stato di 285,9. Quindi, la regione è la più forte a livello nazionale Corona ricercato.

Anche il numero di casi di Covid nelle unità di terapia intensiva è aumentato nelle ultime settimane ed è attualmente al livello di inizio giugno.

Interpretazione del paradosso di Brema

Un’altra domanda su come spiegare questa discrepanza al Senato sulla salute, le donne e la protezione dei consumatori è rimasta finora senza risposta. Tuttavia, gli esperti hanno già commentato l’argomento e indicato possibili ragioni:

1. Posizione

Ad esempio, l’epidemiologo Haju Zeb del Leibniz Institute in un’intervista con “severa”D’altra parte, la posizione di Brema, da parte sua, può contribuire al processo di contagio, perché lo stato si trova in un porto. “A Bremerhaven ci sono molti marinai di diversi paesi che si mescolano con le persone nei pub e in altri luoghi”, ha detto lo scienziato.

Poche settimane fa, la diffusione di Corona su una nave da carico a Bremerhaven è diventata nota, come l’emittente regionale Putin e l’entroterra menzionato. Per questo motivo, la città ha deciso di non considerare l’epidemia nel porto nel calcolo del tasso di infezione. Tuttavia, la trasmissione dell’infezione alla popolazione può continuare in questo modo.

Tuttavia, la sola situazione di Brema non può essere responsabile del numero di contagi. Dopotutto, ci sono altre città costiere, come Amburgo. Lì, tuttavia, il tasso di infezione di martedì è solo di 54,1.

2. Il nuovo anno scolastico

In un’intervista alla radio regionale, anche il portavoce della città di Brema, Volker Heigenmuser, ha affermato all’inizio di settembre che l’aumento dei contagi potrebbe essere dovuto, tra l’altro, al ritorno dei viaggiatori. È vero che sono vacanze estive A Brema dal 1 settembre, ma questo potrebbe aver causato catene di infezioni. Soprattutto perché i bambini che ora stanno tornando a scuola non possono ancora essere vaccinati contro il Corona.

READ  Gli ictus gravi sono più comuni con il Covid-19

Come un portavoce del Ministero della Salute Putin e l’entroterra Entro una settimana, la maggior parte delle infezioni era dovuta a bambini di età compresa tra 6 e 9 anni. Per te, il tasso di infezione in questo momento era fino a 374.

3. Diminuzione dell’effetto della vaccinazione

L’emittente regionale di Brema individua un’altra possibile causa di infezione: la protezione vaccinale può essere ridotta in alcune persone. Il virologo Andreas Dutzauer ha affermato che il numero di risultati nel campo della vaccinazione è in aumento. Per i giovani adulti, la percentuale è aumentata dallo 0,1 allo 0,3 percento. Nel caso degli anziani, la percentuale è superiore al 3%.

Poiché la vaccinazione dà a molti un senso di sicurezza, alcuni ignorano le regole. Quindi Dotzauer ha sostenuto l’avvio di vaccinazioni di terze parti per le persone di età superiore ai 60 anni.

La lesione è il parametro corretto?

Altri esperti dubitano invece che l’incidenza sia il parametro corretto per valutare il tasso di incidenza. “La ragione più importante è che con il tasso di segnalazione, che qui viene gestito come ‘occorrenza’, si usa un valore numerico complesso che dipende da molte variabili, tra cui l’incidenza in senso proprio, cioè il numero di nuovi contagi , è solo uno dei tanti”, ha detto dello scienziato Infection Matthias Schrabe focus online.

La frequenza dei test, la strategia di test (es. test seriali nelle scuole), i metodi utilizzati, la definizione/specifica del valore misurato (es. non discriminazione tra infezione e malattia contagiosa) e molte altre cose sono ugualmente importanti in questo valore. Secondo Sharabi, lo stesso valore numerico potrebbe essere responsabile di tali fluttuazioni come a Brema.

READ  I quinti che si sono ripresi non sviluppano protezione immunitaria

Le vaccinazioni sono ancora importanti

Il fatto che siano soprattutto i giovani ad essere contagiati dimostra ancora una volta quanto siano importanti le vaccinazioni a questo scopo Corona virus Include. Perché anche se gli adulti sono infetti tra le persone vaccinate, nella maggior parte dei casi hanno solo un decorso lieve. Le disposizioni in materia di vaccinazione non privano i vaccini del loro scopo. È vero il contrario: “Si prevede che nel tempo verranno registrate sempre più scoperte vaccinali, poiché sempre più persone sono generalmente vaccinate e SARS-CoV-2 si sta attualmente diffondendo sempre di più. Ciò aumenta la probabilità di contatto con il virus come persona completamente vaccinata”, ha spiegato ad esempio RKI. riassumere Confermano il loro numero, tuttavia, “alta efficacia degli studi clinici“.

Una superinfezione non mette in alcun modo in discussione l’efficacia o l’utilità dei vaccini. Le vaccinazioni offrono “una protezione statisticamente significativa o clinicamente rilevante”, ha detto a FOCUS Online lo specialista in malattie infettive Christoph Spener. “La probabilità di gravi cicli e infezioni è notevolmente ridotta”.

A suo avviso, il fatto che ci siano scoperte tra due vaccinatori non è di per sé “una cattiva notizia”. Ciò non significa che le persone colpite non abbiano alcuna protezione. Piuttosto, mostra che la maggior parte delle persone è almeno parzialmente protetta. Perché la maggior parte delle infezioni penetranti sono più lievi.