Settembre 24, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Epic Games vs. Apple: il verdetto ha conseguenze per l’App Store

Anche il capo di Apple Tim Cook è stato costretto a testimoniare in tribunale a maggio.

Foto: pietra angolare

Di conseguenza, Apple dovrebbe consentire agli sviluppatori di app di integrare collegamenti di acquisto alternativi nelle proprie app. Lo sviluppatore, Fortnite, che ha fatto causa ad Apple, deve pagare i danni.

10.09.2021, 17:5411.09.2021, 14:14

Daniel Shorter
Daniel Shorter

seguire su

Nella prova epica Giochi contro. Una mela Il verdetto è noto: venerdì il giudice responsabile Usa Ingiunzione permanente emessa contro Apple Così ha causato una grave battuta d’arresto per il modello di Apple App Store. Lo riporta The Verge.

La sentenza obbliga Apple a consentire agli sviluppatori di indirizzare i clienti a metodi di pagamento alternativi al di fuori dell’App Store quando effettuano acquisti in-app. I fornitori di giochi in particolare possono cercare di evitare le alte commissioni che Apple incassa da loro.

La sentenza del giudice Yvonne Gonzalez Rogers in California mostra che Epic Games non è sfuggita alla sua strategia di etichettare Apple come uno spietato monopolio. lei dice:

“In definitiva, la corte non può concludere che Apple sia un monopolio ai sensi della legge antitrust federale o statale. Tuttavia, il processo ha dimostrato che Apple agisce in modo anticoncorrenziale ai sensi delle leggi sulla concorrenza della California”.

Epic Games deve pagare milioni di Apple a titolo di risarcimento oltre ai benefici. La società di sviluppo del gioco è tenuta a pagare per la violazione dei termini contrattuali.

Il giudice Rogers ha stabilito che Epic Games deve cedere il 30% dei suoi 12,1 milioni di dollari di entrate ad Apple. Denaro raccolto dalla società di sviluppo di giochi tra agosto 2020 e ottobre 2020 tramite pagamenti diretti dagli utenti nell’applicazione “Fortnite” iOS Prendendo.

READ  La Posta Svizzera acquista aziende - con una riserva di 1,5 miliardi di franchi

In una dichiarazione iniziale, Apple ha tentato di ritrarre la sentenza del tribunale come positiva:

Oggi il tribunale ha confermato ciò che sappiamo da sempre: l’App Store non viola la legge antitrust. Come ha riconosciuto la corte, il successo non è illegale. (…) Apple affronta una forte concorrenza in ogni settore in cui operiamo e crediamo che clienti e sviluppatori ci scelgano perché i nostri prodotti e servizi sono i migliori al mondo (…).

Dopo la sentenza, le azioni Apple sono cadute in rosso e hanno perso circa il 2,5% in pochi minuti.

Le aziende hanno 90 giorni per presentare ricorso.

Combatti per miliardi

Secondo gli osservatori, la sentenza segna la conclusione preliminare di una vertenza legale di alto profilo iniziata più di un anno fa e diventata una delle misure antitrust tecnologiche più esplosive e pericolose degli ultimi tempi.

Per anni, Apple ed Epic Games – lo sviluppatore del famoso botteghino “Fortnite” – hanno discusso delle commissioni nell’App Store (iOS). Apple ha parlato dei costi operativi necessari, della saga fiscale del monopolio.

Apple addebita una commissione fino al 30% quando qualcuno acquista un’app o si registra tramite l’App Store.

La battaglia è arrivata al culmine nell’agosto 2020 quando Epic ha installato un sistema di pagamento alternativo in “Fortnite” per aggirare le commissioni di transazione nell’App Store. Apple ha risposto rimuovendo il popolare gioco dall’App Store, scatenando un’immediata causa legale da parte di Epic.

Inoltre google browser È stato coinvolto in litigi che si sono conclusi con la versione Android del gigante dei motori di ricerca che è stata rimossa dal Play Store e d’ora in poi disponibile solo indirettamente sui dispositivi Android.

READ  Nuovo aggiornamento per FSD beta in Tesla, espansione non prima di settembre> teslamag.de

Si dice che Google abbia preso in considerazione l’acquisto di Epic Games. Ha detto che queste azioni sono state anche una reazione diretta alla pubblicazione di “Fortnite” al di fuori del Play Store.

risorse

11 tipi di giocatori con cui hai già scommesso

Potrebbero interessarti anche: