Ottobre 16, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Elezioni amministrative in Italia – «Le promesse popolari non funzionano più con molti elettori» – Notizie

Le elezioni locali in Italia sono viste come un’importante prova di emozione e in relazione alla politica della corona. I segnali indicano una situazione politicamente stabile: i voti sono ancora in fase di conteggio. Il giornalista della SRF Philip John con una decisione provvisoria anticipata.

Filippo Giovanni

Corrispondente per l’Italia e il Vaticano, SRF


Apri la casella personale
Chiudi la casella delle persone

Rapporto Philip John per la SRF dall’Italia e dal Vaticano. Vive a Roma dal 1995. John ha studiato storia, economia e filosofia a Berlino e Siena.

SRF News: Primi risultati Cosa significa il lavoro di governo del premier Mario Draghi – sulla scia dell’intera crisi del governo?

Philip John: Non ci saranno trasversali per Matteo Salvini per ora. La testa della Lega è fortissima per gli avversari e gli indagati del Governo. Quindi tutti coloro che hanno criticato duramente le decisioni del governo. Misure così drastiche come la certificazione governativa utilizzate quasi ovunque nella vita pubblica. Queste decisioni di Salvini sono state alla fine infruttuose. Il campionato ha già vinto solo posti. Questi sindaci sono stati coinvolti nella questione della corona nell’ultimo anno e mezzo e si sono finalmente schierati per i governi di Roma.

Bassa affluenza


Apri la scatola
Chiudi la scatola

Ad oggi sono 12 milioni gli italiani invitati a votare. I segnali indicano una situazione politicamente stabile: i voti sono ancora in fase di conteggio.

Queste due giornate elettorali stanno già dando un risultato: pochissimi hanno mai votato alle comunali in Italia prima: Roma, Milano, Torino o Napoli – ovunque il voto è al di sotto dei valori di cinque anni fa.

READ  Italia: uragano tra le auto - Due morti - Notizie dall'estero

Centro-sinistra davanti

Nella capitale, Roma, l’ex sindaco Virginia Rocky perderà il suo incarico. Il tuo ex movimento di opposizione Syncastelle ha subito un’altra sconfitta. A Milano, Torino e Napoli in testa i candidati di sinistra.

La destra, invece, difende il triestino e la Calabria.

Ma come si concilia questo con la bassa affluenza? Sembra superare l’interesse per la politica.

Corrisponde se si considera che nelle grandi città come Torino o Roma Zinc Stelle ha perso un terzo dei suoi voti. Molti elettori che cinque anni fa hanno votato Cincinnati Stelle o Lega non hanno votato. Il campionato ha perso pesantemente nel suo cuore di Milano. Questo mostra chiaramente che molte persone che hanno seguito gli slogan del popolo negli ultimi anni non hanno votato questa volta o hanno voluto scegliere qualcosa di più sicuro. Quello tradizionale, che fa riferimento a una sequenza particolare.

Roma è un esempio di come le grandi promesse non siano state mantenute negli ultimi cinque anni.

Questo significa che Cinque-Stelle-Sindaco Rocky dovrebbe dimettersi dal suo incarico?

Roma è un esempio di come le grandi promesse non siano state mantenute negli ultimi cinque anni. Soprattutto con Cinque Stelle, che non ha più potere e non può più governare davvero da nessuna parte. Le promesse popolari non funzionano più per molti elettori italiani.

L’intervista è stata condotta da Cornelia Bosch.