Ottobre 23, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Ecco come viene vaccinato l’Alto Adige: la panoramica attuale

Il Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Alto Adige, Florian Zerzer, ha confermato che “la vaccinazione contro il Corona è da un lato il modo più conveniente per ottenere il corridoio verde, che dal 15 ottobre sarà obbligatorio per tutti i dipendenti. Dall’altro è anche il modo più efficace per porre fine a questa epidemia. Se guardiamo al tasso di ospedalizzazione, risulta che i vaccini funzionano molto bene. I cicli di malattie gravi attualmente colpiscono solo le persone che non sono state vaccinate”.

10.450 persone sono state vaccinate in una settimana

Nell’ultima settimana, un totale di 10.450 persone hanno beneficiato di una delle diverse vaccinazioni offerte dall’azienda medica. In Alto Adige sono stati somministrati in totale 671.297 vaccini contro il coronavirus, quindi da venerdì scorso sono stati aggiunti 10.450 vaccini. Al 7 ottobre, 344.339 persone erano considerate completamente vaccinate, ovvero il 64,4 percento della popolazione totale o il 73,4 percento della popolazione immunizzata del paese.

Dal 30 settembre al 7 ottobre sono state inoculate 5.647 prime dosi. Finora 363.840 persone, il 68% della popolazione totale o il 77,5% della popolazione immunizzata, hanno ricevuto almeno una dose del vaccino. Dalla scorsa settimana sono state somministrate un totale di 1.177 dosi di richiamo. Come già annunciato, d’ora in poi verrà offerto un vaccino di richiamo alle persone di età superiore agli 80 anni e alle persone a rischio di salute per continuare a proteggere efficacemente questi gruppi vulnerabili dall’infezione da Covid.

Aumentare la copertura vaccinale

Il consigliere di contea Thomas Weidmann sottolinea che i numeri delle vaccinazioni dovrebbero essere più alti alla luce dell’arrivo dell’inverno: “Siamo all’inizio della stagione più fredda, quando si sa che il virus ha un periodo più facile. Inoltre, siamo di nuovo tutti sempre più al chiuso, come La maggior parte delle infezioni si verifica. Se il virus infetta le persone vaccinate, ne impedisce la diffusione. Pertanto, rimane una priorità aumentare il tasso di vaccinazione attraverso offerte vaccinali diverse e interessanti ed evitare il più possibile ulteriori restrizioni in inverno”.

READ  Questo vaccino convince gli scettici?

Con questo in mente, l’azienda medica offre diverse opzioni per ottenere la vaccinazione nel modo più comodo e semplice possibile.

Sabato 9 ottobre i bus vaccinali di Chines e Saint Leonard fanno tappa a Pasier, lunedì 11 ottobre raggiungeranno Trento e Ortisei. Domani, sabato 9 ottobre, lo shopping tour nel Centro Commerciale Twenty può essere nuovamente abbinato al vaccino Corona a Bolzano.

La vaccinazione senza previa registrazione è possibile il sabato presso i centri vaccinali di St Maarten a Pasiere, Bressanone, Brunico e St Maarten a Thorn. Domenica 10 ottobre c’è una mostra di vaccinazione a Montal – Saint Lorenzen in Bostertal. Gli open day vaccinali si terranno lunedì 11 ottobre presso i centri vaccinali Giulia di Merano e Neue Klinik a Bolzano.

Naturalmente, gli appuntamenti per le vaccinazioni possono essere annotati anche presso i centri di vaccinazione.

Rapporto di vaccinazione

Rapporto attuale sulle vaccinazioni: i dati più importanti in breve Di seguito i dati più importanti (al 7 ottobre 2021) delle vaccinazioni già effettuate in Alto Adige.

Vaccinazioni totali (rispetto alla settimana scorsa) Dosi vaccinali somministrate: 671.297 (+10.450)
Erstdosi: 363.840 (+5647)
Seconda dose: 304.957 (+3626)
Punteggio: 2500 (+1177)
Numero di persone completamente vaccinate: 344.339 (+4602)

Vaccinazioni per gruppo
Persone con più di 80 anni
Questo gruppo comprende: 33.732 persone
Aristozie: 29.015
Seconda dose: 26884
Gocciolamento: 384

Persone sopra i 70
Questo gruppo comprende: 46417 persone
Aristocissi: 40.568
Seconda dose: 36.246
Gocciolamento: 709

Persone con più di 60 anni
Questo gruppo comprende: 58.927 persone
Aristozie: 49.505
Seconda dose: 42989
Gocciolamento: 607

Persone con più di 50 anni
Questo gruppo comprende: 84.804 persone
Aristozie: 67.865
Seconda dose: 58.056
Gocciolamento: 477

Persone sopra i 40 anni
Questo gruppo comprende: 74.448 persone
Aristozie: 57.887
Seconda dose: 47997
Gocciolamento: 191

READ  Lettura e matematica: la chiusura delle scuole sta rendendo stupidi i nostri ragazzi! - politica locale

Persone con più di 30 anni
Questo gruppo comprende: 63.481 persone
Aristozie: 46.769
Seconda dose: 36.539

Persone con più di 20 anni
Questo gruppo comprende: 61.285 persone
Aristozie: 45,679
Seconda dose: 35913

Persone tra i 16 e i 19 anni
Questo gruppo di persone include: 23242
le persone
Aristozie: 16.489
Seconda dose: 12890

Persone tra i 12 e i 15 anni
Questo gruppo comprende: 23.121 persone
Erstdosi: 10.063
Seconda dose: 7443

Persone protette dall’infezione perché hanno già ricevuto la vaccinazione o sono risultate positive al virus negli ultimi 3 mesi: fascia di età 80+: 86,3%; 70+: 87,6%; 60+: 84,5%; 50+: 80,8%; 40+: 78,8%; 12-39: 71,2%.

Vaccinazioni dopo la vaccinazione
Pfizer BioN Tech
Aristozie: 258.404
Seconda dose: 228.904
Gocciolamento: 2.500
moderno
Aristozie: 32.911
Seconda dose: 30488
Vaxzevria (ex AstraZeneca)
Aristozie: 60.450
Seconda dose: 45565
Johnson & Johnson
Aristozie: 12.075.000

lpa / tabella