Settembre 19, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Ecco come appare una “multa standard” contro WhatsApp in Irlanda

La Commissione irlandese per la protezione dei dati (DPC) si è opposta Il WhatsApp L’Irlanda ha ricevuto una multa record di 225 milioni di dollari per aver violato il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) europeo Euro imposto.

La società ha violato le rigide normative sulla protezione dei dati dell’Unione Europea in merito alla trasparenza del trasferimento dei dati personali ad altre società di Facebook.

Anche la gestione dei numeri di cellulare da parte dei custodi dei dati è stata criticata. La Società ha rivisto la propria dichiarazione sulla protezione dei dati dopo l’avvio della procedura. L’autorità di controllo ha inoltre ordinato al servizio di messaggistica, che appartiene al gruppo Facebook, di modificare il proprio trattamento dei dati.

WhatsApp si difende

Un portavoce della società ha affermato che WhatsApp si sforza di fornire un servizio sicuro e privato. “Abbiamo lavorato per garantire che le informazioni che forniamo siano trasparenti e complete e continueremo a farlo”. Non si è d’accordo con l’attuale decisione del DPC per quanto riguarda la trasparenza che ha fornito alle persone nel 2018. La punizione è del tutto sproporzionata. “Faremo appello a questa decisione”, ha detto un portavoce di WhatsApp.

I sostenitori della privacy irlandesi non avevano mai imposto una multa di questa entità prima. In tutta Europa, l’avviso di sanzione viene aggirato solo dalla sanzione imposta dai funzionari lussemburghesi per la protezione dei dati Amazon ho annunciato. L’autorità del Lussemburgo imposta in questo l’estate Una multa di 746 milioni di euro contro il gruppo Internet.

La Commissione irlandese per la protezione dei dati (DPC) non è solo la principale autorità di vigilanza per WhatsApp in Europa, ma supervisiona anche l’intero gruppo Facebook. È anche uno degli altri giganti tecnologici americani come Una mela Che hanno un ufficio europeo in Irlanda.

READ  Il più grande hack di criptovaluta nella storia: gli hacker saccheggiano oltre $ 600 milioni per "for Fun" - Il pagamento continua

Il critico di Facebook accoglie con favore la decisione

In una prima reazione, l’attivista per la protezione dei dati Max Schrams ha accolto con favore la decisione a Dublino. Tuttavia, il DPC ha ricevuto circa diecimila denunce all’anno dal 2018 e solo ora ha imposto una sanzione maggiore. Shrems ha osservato che gli irlandesi avevano originariamente proposto una multa di soli 50 milioni di euro.

“Sono stato costretto da altre autorità europee per la protezione dei dati ad aumentare la multa a 225 milioni”, ha affermato Noyb (“Non sono affari tuoi”), fondatore dell’Organizzazione europea per la protezione dei dati. Shrems ha sottolineato che fino a 225 milioni di euro, rappresentava ancora solo lo 0,08 percento del volume delle vendite del gruppo Facebook. “Il GDPR prevede multe fino al 4% delle vendite. Tutto ciò dimostra che l’Agenzia irlandese per la protezione dei dati è ancora significativamente disfunzionale”. Schrems prevede che l’ormai attesa controversia legale richiederà anni prima che la multa sia effettivamente dovuta.

Fino a che punto WhatsApp Ireland sia rimasta sorpresa dalla decisione delle autorità è dimostrato dal fatto che solo 77,5 milioni di euro sono stati stanziati nel bilancio della società per una possibile multa.

(dsc/sda/dpa)

31 cose che ci hanno terribilmente infastidito negli anni ’90

1/30

31 cose che ci hanno terribilmente infastidito negli anni ’90

Ora dobbiamo eliminare tutto WhatsApp o cos’è in realtà?

Potrebbero interessarti anche: