Gennaio 24, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

È una svolta nella lotta contro la demenza?

  • studio sui farmaci: C’è presto una svolta nella ricerca sulla malattia di Alzheimer?
  • Spray nasale in fase di test: 16 partecipanti allo studio Verificherà la compatibilità
  • Ricercatori fiduciosi: I farmaci possono rallentare o prevenire la malattia di Alzheimer
  • Ecco come andranno i tuoi studi

Perdita di memoria, confusione e disorientamento: malattia mentale è un progresso lento malattie del cervello, Rende la vita difficile alle persone colpite e ai loro cari. La malattia provoca sofferenza a tutti i soggetti coinvolti. La maggior parte dei pazienti da Il morbo di Alzheimer Colpito – una forma di demenza. Dopo 20 anni di ricerca, negli Stati Uniti è iniziata una sperimentazione clinica per testare la sicurezza e l’efficacia di un nuovo vaccino contro la malattia somministrato per via nasale. deve rallentare o addirittura prevenire la progressione della malattia di Alzheimer.

Circa 300.000 persone in Germania sviluppano la demenza ogni anno, la maggior parte a causa del morbo di Alzheimer

Dettagli del file Associazione tedesca Alzheimer Secondo ogni anno intorno 300.000 persone A livello della Germania in demenza. A seconda dell’ulteriore sviluppo della popolazione, tra 2,4 e 2,8 milioni di persone potrebbero vivere in Germania entro il 2050 Il morbo di Alzheimer Soffri – almeno se Non c’è vero progresso Ancora in cerca di una cura.

Un team di ricercatori ora si aspetta proprio questo progresso da uno spray nasale che è stato realizzato come parte di una prima serie di studi sull’uomo 16 persone negli Stati Uniti Deve essere testato. I partecipanti allo studio sono Tra i 60 e gli 85 anni Vecchio e mostra tutto prima I sintomi della malattia di Alzheimer.

READ  L'olio di palma può favorire la diffusione dei tumori nel corpo

Nello studio clinico, i 16 partecipanti hanno ricevuto per via intranasale Due dosi di vaccino ogni settimana. L’obiettivo principale dello studio di Fase 1 è stabilire la sicurezza e la tollerabilità del vaccino. Il team di ricerca misurerà anche l’effetto della proteolina sulla risposta immunitaria dei partecipanti.

La prima fase del test mira a confermare la sicurezza del farmaco

in un Il morbo di Alzheimerg origina le proteine ​​beta-amiloidi, note come Piatto di Alzheimer Si depositano tra le cellule nervose e il corpo non può abbatterle. Secondo i ricercatori, lo spray nasale chiamato Protollin utilizzato nella serie di prove aiuterà a dissolvere la placca di Alzheimer.

Il test deve prima stabilire che lo spray nasale è sicuro e ben tollerato dal paziente. Inoltre, l’effetto Spray nasali sul sistema immunitario E controlla i globuli bianchi. I ricercatori hanno grandi speranze per il nuovo farmaco. Così molti pazienti e i loro parenti possono essere sollevati da un pesante fardello in futuro e la qualità della vita ripristinata.

Potrebbero interessarti anche: Riconoscere precocemente l’Alzheimer e la demenza: ecco cosa giocano i tuoi occhi.