Xiavenna – Si è svolta domenica a Xiavenna, Sondrio, la prima edizione della “WMRA Nations Cup” internazionale. La nazionale italiana di alpinismo, che comprendeva Dyer Daniel Pattis, ha vinto l’oro a squadre maschile.

Il giovane “Assuri” ha superato le 14 nazioni partecipanti con 26 punti, davanti a Gran Bretagna (28) e Romania (36). Daniel Pattis, il leader del club della squadra Sutrol, ha giocato un ruolo chiave in questo successo. Il 23enne Dearser, vincitore del Campionato Mondiale Vice Junior di corsa in montagna nel 2017, si è classificato quarto come miglior italiano. Pattis ha fatto un’ottima prestazione su un tracciato lungo quasi 19 km e ha mancato la tappa solo nell’ultima curva. Il tedesco Philemon Abraham ha vinto in 1:18.29 sul keniano Lenkan Lolsura (1:19.48) e Timothy Beacon (1:22.10). Alla fine lo sloveno ha preceduto di solo un secondo l’altoatesino. Marco Filosi è arrivato settimo come secondo miglior “Azzurro”, mentre Luca Merli ha concluso 15° in gara. Lorenzo Cagnati ha tagliato il traguardo al 24° posto.

Gulberti

Classifica Individuale Maschile – WMRA Nations Cup Xiavenna:

1. Filemone Abramo (GER) 1: 18:29 ore

2. Lengan Lolgurru (KEN) 1: 19.48

3. Timothy Beacon (SLO) 1: 22.10

4. Daniel Pattis (ITA / Livelli) 1: 22.11

5. Chris Richards (GPR) 1: 22.46

6. Jachim Gower (CZE) 1: 23.16

7. Marco Filosofia (ITA) 1: 23.23

8. Leonard Mitrika (ROU) 1: 23.42

9. Ionut Zinca (ROU) 1: 24.01

10. Max Nichols (GPR) 1: 24.15

READ  Ancora fuoco a Roma est

Da: Ka