Settembre 24, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Crollo del prezzo dell’oro: perché gli investitori in oro dovrebbero prestare attenzione | 14/08/21

Il mercato del lavoro negli Stati Uniti meglio delle attese

• Crollo dei prezzi dell’oro
• Cattivo ambiente per oro

Il prezzo dell’oro ha subito un vero e proprio crollo improvviso: per la prima volta in più di quattro mesi, il prezzo di un’oncia d’oro (circa 31,1 grammi) è sceso al di sotto del livello dei 1700 dollari ea volte anche sotto i 1690 dollari. L’innesco è stato un rapporto sul mercato del lavoro sorprendentemente buono, che ha evidenziato le speculazioni che già circolavano nei mercati finanziari su un’uscita dal mercato del lavoro molto libero. politica monetaria rafforzata dalla Federal Reserve statunitense.

Forte mercato del lavoro negli Stati Uniti

Ancora una volta l’economia statunitense ha creato più posti di lavoro del previsto a luglio. Con 943.000 nuovi posti di lavoro creati al di fuori dell’agricoltura, il numero più alto è stato raggiunto in circa un anno. Inoltre, il tasso di disoccupazione è sceso dal 5,9% di giugno al 5,4%, un dato più pronunciato di quanto gli economisti si aspettassero in precedenza.

Inoltre, i salari orari sono aumentati più velocemente del previsto. Secondo “Reuters”, le aziende sono attualmente costrette ad aumentare i loro stipendi poiché 9,2 milioni di posti di lavoro sono attualmente vacanti a causa di una grave carenza di manodopera. “D’altra parte, la Fed non può prendere sul serio le prove crescenti della spirale salari-prezzi”, ha affermato l’analista di LBBW Matthias Krieger.

ripresa economica

La corsa al lavoro negli Stati Uniti è guidata in parte dalla campagna di vaccinazione. Ciò consente, da un lato, di riaprire i negozi e, dall’altro, di incoraggiare le persone a lasciare nuovamente le proprie case per fare shopping o visitare i ristoranti.

READ  L'inizio del sogno a Wall Street: l'IPO trasforma i fondatori in milionari

Anche l’aiuto economico fornito dallo Stato ha un effetto di sostegno. Dopo vari pacchetti di stimolo economico di circa tre trilioni di dollari lo scorso anno, il Congresso degli Stati Uniti ha approvato un ulteriore pacchetto di aiuti per affrontare Corona per un importo di circa 1,9 trilioni di dollari questa primavera.

Ma non è tutto: solo nell’agosto 2021, il Senato degli Stati Uniti ha nuovamente approvato un enorme pacchetto di infrastrutture del valore di circa 550 miliardi di dollari. Ciò significa che c’è anche un maggiore sostegno per l’economia statunitense sotto questo aspetto, che a sua volta potrebbe porre un onere aggiuntivo sull’oro, che è considerato un rifugio sicuro in tempi di crisi, in futuro.

La Fed cambierà rotta?

Per contrastare la crisi del Corona, la Federal Reserve sta anche mettendo a disposizione tonnellate di denaro a basso costo. Finora, non ha dato alcuna indicazione che si allontanerà presto da lei. Continua invece a sottolineare che vede l’attuale elevata inflazione come un fenomeno temporaneo.

Ma alla luce degli ultimi dati forti del mercato del lavoro, molti partecipanti al mercato sono preoccupati per un cambiamento nella politica monetaria da parte della Federal Reserve statunitense, nonostante tutte le assicurazioni delle autorità monetarie. Infine, gli ultimi dati sembrano essere un’ulteriore prova che l’economia statunitense è chiaramente sulla via della ripresa. La prospettiva che la Fed aumenti di conseguenza il suo tasso di interesse di riferimento mentre la Banca centrale europea mantiene il suo percorso molto allentato fa aumentare il dollaro, rendendo l’oro, che è per lo più scambiato in dollari, più costoso per gli acquirenti al di fuori della regione del dollaro, che in svolta smorza la domanda di metallo giallo prezioso.

READ  Focus su El Salvodor: Bitcoin si arrende e scende sotto i $ 45.000 | newsletter

Cattivo umore per l’oro?

Questa speculazione sulla possibilità che la Federal Reserve statunitense aumenti più velocemente i tassi di interesse ha anche conseguenze sul mercato obbligazionario: poiché le obbligazioni future avranno un tasso di interesse più elevato rispetto alle obbligazioni attuali, i prezzi delle “vecchie” obbligazioni statunitensi scendono e i loro rendimenti aumentano notevolmente in Restituzione. Ciò rende i titoli di stato più attraenti per gli investitori e l’interesse per l’oro diminuisce di conseguenza.

È interessante notare che l’attuale aumento dei rendimenti ha colpito l’oro, ma, al contrario, il prezzo dell’oro non ha beneficiato del fatto che i rendimenti sono diminuiti il ​​mese scorso. Questo potrebbe essere indice di cattivo umore generale riguardo al prezioso metallo giallo.

Ciò è anche supportato dal fatto che l’interesse per i fondi indicizzati (ETF) fisici coperti da oro, in cui i fornitori di indici conservano una quantità corrispondente di oro in tesoreria per gli ETF venduti, è diminuito significativamente quest’anno.

La redazione di Finanzen.ch