Gennaio 27, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Corona aktuell: RKI riporta più che mai – Politica

Il Robert Koch Institute (RKI) ha riportato 80.430 nuove infezioni da coronavirus in 24 ore, un nuovo massimo per la Germania. Esattamente una settimana fa, sono stati registrati 58.912 nuovi contagi, anche se nel corso delle vacanze ci sono state lacune nei test e nei rapporti.

Il tasso di infezione a sette giorni a livello nazionale è aumentato da 387,9 a 407,5. Il valore indica il numero di persone ogni 100.000 della popolazione contagiata dal coronavirus negli ultimi sette giorni. 384 persone sono morte a causa del virus. Ciò porta il numero di decessi segnalati a 114.735.

Il numero di pazienti affetti da coronavirus ricoverati nelle cliniche per 100.000 residenti entro sette giorni è stato fissato da RKI martedì alle 3.34 (lunedì con 3.37). RKI ha dichiarato che il numero di coloro che si sono ripresi mercoledì mattina era 6.836.600 Il numero di persone che sono morte con o con un’infezione confermata dal virus SARS-CoV-2 è salito a 114.735. (12.01.2022)

Fusei: Omicron raggiungerà quasi tutti

Secondo il massimo esperto americano Anthony Fauci, prima o poi il coronavirus di tipo omicron altamente contagioso colpirà quasi tutti. “Con l’efficacia straordinaria e senza precedenti della trasfusione, Omikron alla fine troverà quasi tutti”, ha affermato l’immunologo e consigliere presidenziale. Anche le persone che sono state vaccinate verranno infettate, ma la maggior parte non diventerà così difficile, quindi non dovranno essere ricoverate in ospedale o morire, ha detto Fauci in un’intervista al Center for Strategic and International Studies (CSIS).

I peggiori saranno quelli che non sono stati ancora vaccinati, ha detto Fauci. Negli Stati Uniti, solo 208 milioni di persone, ovvero poco meno del 63% della popolazione, sono completamente vaccinate. Finora solo 76 milioni di persone hanno ricevuto un vaccino di richiamo.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha recentemente avvertito di un aumento del numero di casi in Europa. Nei prossimi due mesi, più della metà della popolazione del continente potrebbe essere infettata da Omicron. Omicron rappresenta un’onda anomala che si propaga da ovest a est in tutta la regione europea e si aggiunge all’aumento del numero di delta che i paesi avrebbero sperimentato entro la fine del 2021, ha affermato il direttore regionale dell’OMS Hans Kluge in una conferenza stampa online a Copenaghen. (12.01.2022)

La Francia ha riportato quasi 370.000 nuove infezioni in 24 ore

Francia Sono stati registrati 368.149 nuovi contagi, il numero più alto mai registrato. Il record precedente era di 332.252 mercoledì la scorsa settimana. La media di sette giorni per i nuovi casi è ora di 280.000. Il numero di casi in Francia è salito alle stelle nelle ultime settimane a causa della variante omicron ora prevalente lì. Il valore dell’infezione a livello nazionale è stato l’ultimo a 2790. Per contenere la quinta ondata, il governo francese vuole inasprire in modo significativo le regole Corona per le persone non vaccinate a metà gennaio. Dopodiché non dovrebbero avere accesso a strutture come gastronomia e cultura, nonché offerte di trasporto a lunga distanza. Ma prima, il progetto doveva ancora essere approvato definitivamente dal Parlamento.

in un Italia E le autorità hanno registrato circa 220.500 nuovi contagi in 24 ore. Più del doppio rispetto a lunedì, quando il ministero della Salute ha registrato circa 101.800 casi confermati. Lunedì, 294 persone sono morte o sono state contagiate dal Corona virus, per un totale di 227. Gran Bretagna Al contrario, le segnalazioni hanno registrato un calo rispetto al giorno precedente di circa 120.800 nuovi contagi, dopo i 142.200 di lunedì.

Nel Stati Uniti d’America Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, le infezioni da omicron rappresentano ora il 98,3% di tutti i casi di Covid. Attualmente ci sono più pazienti infetti negli ospedali che in qualsiasi momento dall’inizio della pandemia quasi due anni fa. Secondo i dati del ministero della Salute di martedì, hanno occupato quasi 146.000 posti letto d’ospedale a livello nazionale, più di uno su cinque disponibile nel paese. Nelle unità di terapia intensiva, oltre l’80 per cento dei posti letto è occupato. (11.01.2022)

Biontech e Pfizer producono un vaccino adattato a Omikron

La società farmaceutica Biontech con sede a Magonza e il suo partner statunitense, Pfizer, hanno iniziato la produzione di un vaccino contro il coronavirus che è stato successivamente adattato alla variante Omikron per uso commerciale. Lo ha annunciato il presidente di Biontech Ugur Sahin in una conferenza. Lo studio clinico del vaccino inizierà a fine gennaio. “Presumiamo che saremo pronti a rifornire il mercato entro marzo, quando saranno in vigore le approvazioni normative”, ha affermato Shaheen.

READ  I medici avvertono: il cambiamento climatico comporta rischi per la salute

I vaccini contro il coronavirus attualmente utilizzati da molti produttori sono stati originariamente sviluppati contro il cosiddetto tipo selvaggio Sars-CoV-2, scoperto per la prima volta in Cina alla fine del 2019. Mentre gli agenti utilizzati dall’inizio dell’anno 2020/2021 anche dimostrato di agire contro successive mutazioni maligne come Alpha o Delta, potrebbe sembrare diverso con Omikron.

Secondo Biontech c’è ancora molta strada da fare da una pandemia a uno sviluppo endemico, cioè a una situazione meno pericolosa di quella attuale. Sahin ha affermato che le aspettative sicure non sono possibili. Mentre si diffonde in tutto il mondo, il coronavirus ha un enorme serbatoio di nuove varianti che possono diffondersi rapidamente. L’anno scorso, Biontech e Pfizer hanno prodotto circa tre miliardi di dosi di vaccino in tutto il mondo. La quota di mercato per dicembre 2021 è stata stimata all’80% in Europa e al 74% negli Stati Uniti. Per l’anno fiscale 2022, Biontech stima che le vendite del solo vaccino Corona siano comprese tra 13 e 17 miliardi di euro, per l’anno fiscale 2021 da 16 a 17 miliardi.

Nel frattempo, la Germania ha ricevuto cinque milioni di dosi del vaccino Biontech che erano effettivamente destinate alla Romania. Secondo il ministero federale della Salute, provenivano da unità dell’UE, ma la Romania non ne aveva bisogno. In totale, nelle tre settimane del 17 gennaio, 24 gennaio e 31 gennaio dovrebbero essere disponibili circa 32 milioni di dosi di vaccino: dodici milioni da Biontech e 20 milioni da Moderna. (11.01.2022)

Il premier spagnolo vuole classificare il Covid-19 come endemico

Il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez ha incoraggiato i suoi partner europei a discutere la questione del trattamento del Covid-19 non più come una pandemia ma come una malattia endemica e a creare un modello per monitorare l’evoluzione del virus simile a quello utilizzato nell’influenza. “Questa è una discussione necessaria”, ha detto Sanchez in un’intervista alla stazione radio Cadena Ser. Ha sottolineato che il tasso di mortalità a causa del virus Corona è diminuito dall’inizio dell’epidemia.

READ  Numeri Corona: casi variabili tra vaccinati e non vaccinati

La variante Omikron ha causato un picco di infezioni in gran parte dell’Europa nelle ultime settimane. Tuttavia, il numero di ricoveri e decessi è inferiore alle variabili precedenti. Sanchez ha affermato che ora potrebbero esserci ragioni per valutare la malattia “con cautela” utilizzando criteri diversi da quelli utilizzati in precedenza. Sanchez ha affermato che il governo spagnolo ha lavorato su un nuovo concetto di sorveglianza nelle ultime settimane. Il ministro della Salute Carolina Darias ha discusso la questione con i suoi omologhi europei.

Il Ministero della Salute spagnolo ha segnalato quasi 692.000 nuove infezioni negli ultimi sette giorni e i pazienti Corona occupano il 13,4% dei letti d’ospedale. Un anno fa era del 13,8% quando il numero di nuovi casi in una settimana era di poco superiore a 115.000. (11.01.2022)

Mützenich: a marzo si vota sulla vaccinazione obbligatoria

Il leader del gruppo parlamentare SPD, Rolf Mutzenic, si aspetta a marzo un voto sull’introduzione di una domanda generale di vaccinazione. “Sono fiducioso che la maggioranza del blocco parlamentare SPD sarà d’accordo”. Dopo il dibattito orientativo di fine gennaio, verranno presentati i punti salienti di un disegno di legge dell’SPD e saranno invitati ad aderire parlamentari di altri blocchi parlamentari. E poi ci sarà sicuramente una votazione a marzo». Dopo il Bundestag, il Bundesrat doveva ancora dare il suo assenso.

In precedenza, c’era confusione sul fatto che la federazione volesse presentare la propria proposta sulla vaccinazione obbligatoria universale al Bundestag. Poiché il politico sanitario della CSU Stefan Pilsinger prevede di richiedere vaccinazioni obbligatorie che si applicherebbero dall’età di 50 anni, secondo un rapporto, Thosten Frei, direttore parlamentare del gruppo parlamentare CDU/CSU al Bundestag, ha negato di avere piani per un sindacato che do il mio richiesta. Questo è il lavoro del governo.

Il governo federale ha dichiarato la vaccinazione obbligatoria una decisione di coscienza e ha presentato bozze di proposte al Bundestag, oltre ad aumentare la disciplina di voto del gruppo parlamentare. (11.01.2022)