Gennaio 27, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Con iOS 15.2, Apple regola la proprietà digitale da iCloud

Con l’aggiornamento a iOS 15.2 rilasciato all’inizio della scorsa settimana, Apple ha introdotto i contatti immobiliari.

Alla presentazione di iOS 15 al WWDC 2021, Apple ha annunciato che darà agli utenti l’opportunità di decidere cosa fare con i loro beni digitali dopo la loro morte. Sfortunatamente, la funzione non faceva parte della versione rilasciata con l’iPhone 13. Ora verrà introdotta con iOS 15.2. In iColud / Password e Sicurezza / Contatti immobiliari, puoi specificare quali contatti potranno accedere ai dati di iCloud in caso di morte.

Proprietà dei contatti nelle Impostazioni di iCloud

I contatti selezionati vengono avvisati tramite iMessage e viene chiesto di salvare la chiave di accesso. Questa chiave è memorizzata sull’iPhone dell'”erede” nell’elenco dei contatti della proprietà. In alternativa è possibile stampare anche la chiave di accesso. Questa variabile viene visualizzata anche se il contatto selezionato non ha installato l’aggiornamento a iOS 15.2. In caso di decesso, il contatto ereditario può richiedere l’accesso ai dati iCloud del defunto utilizzando la chiave di accesso e una copia del certificato di morte. Molti si chiederanno perché questa funzione sia così importante, perché sarà sufficiente un semplice scambio di dati di accesso. Tuttavia, questa alternativa presenta alcuni inconvenienti: idealmente, la password dovrebbe essere cambiata regolarmente e gli “eredi” possono sempre accedere ai dati anche durante la vita del titolare dell’account. Anche se ti sembra imbarazzante impostare il lavoro, gestire i tuoi effetti personali nel cloud è ancora un punto importante. Oltre ai contatti ereditari, la funzione Controllo universale non era inclusa in iOS 15 nella prima versione. Quando arriverà questa funzione è ancora sconosciuto.

READ  La nuova fotocamera Canon esegue automaticamente la scansione degli eventi giornalieri alla ricerca di istantanee