Settembre 19, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Come viene prodotta la mozzarella di bufala in un’azienda agricola e in una fabbrica in Italia

Caseificio Tore Lubara In Campania, in Italia, uno dei maggiori produttori di mozzarella di bufala al mondo. Le competenze necessarie per raccogliere il latte, lavorare sui macchinari della fabbrica e utilizzare le conoscenze preziose per molte generazioni sono state trasmesse alla famiglia Aima, che ha continuato a sottolineare come viene considerato questo particolare formaggio. DOP Mozzarella di bufala.

Un formaggio che è considerato DOP ha una sua categoria designata perché la DOP è la “Denominazione di Origine Protetta”, ovvero il titolo protetto dell’origine, Secondo Wax of Italy. Quindi perché questo formaggio DOP possa essere considerato mozzarella di bufala, “la bufala può vivere solo in questa particolare parte del mondo, questa è la Campania”, afferma Manuela Vigliotta, responsabile di collegamento di Torre Lubara. Quindi, la classificazione DOP significa che puoi ottenere un vero prodotto italiano – il latte di bufala viene utilizzato per la mungitura perché entrambi vivono in un’azienda agricola nell’area designata della Campania e mangiano anche verdure, mais e paglia che sono tutte coltivate completamente sul locali.

Vigliotta spiega come una bufala possa ottenere otto litri di latte al giorno in fattoria, e il latte di bufala contiene l’otto per cento di grassi, mentre il latte di mucca ne contiene il tre per cento. Poiché il latte di bufala è così ricco, l’azienda è in grado di produrre un chilogrammo (circa due libbre) di mozzarella di bufala per quattro litri di latte. Per un chilogrammo di mozzarella di vacca occorrono dagli otto ai dodici litri di latte.

Guarda il video per vedere i processi, i macchinari e le competenze di chi lavora al Caseificio di Torre Lubara per produrre mozzarella di bufala da 10.000 11.000 al giorno, che viene spedita a negozi di alimentari, mercati e ristoranti di tutto il mondo.

READ  La barca, che era immigrata in Germania in Italia, era ancorata in un altro mare, la Sicilia