Dicembre 8, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Attacco informatico EasyGov: hacker rubano 130.000 nomi

crediti covid

Attacco informatico Seco: hacker rubano lista di 130.000 aziende che hanno chiesto prestito Covid

Hacker sconosciuti hanno hackerato EasyGov e rubato un elenco di un massimo di 130.000 aziende. Richiedi il prestito Covid 19 nel 2020. L’impatto sulle imprese è basso.

Piattaforma EasyGov hackerata.

screenshot easygov.swiss

Piattaforma EasyGov hackerata: gli hacker criminali hanno utilizzato con successo una query automatizzata per rubare un elenco di un massimo di 130.000 aziende “ad alta probabilità”, ha annunciato giovedì la Segreteria di Stato per gli affari economici (Seco). Queste società hanno richiesto il prestito Covid-19 nel 2020 e non lo hanno ancora rimborsato.

Quelle società che hanno estinto il prestito per intero non saranno interessate. Non sono stati trafugati nemmeno dati aziendali riservati come coordinate bancarie, codice IBAN o contatti. E l’importo del prestito, che fa parte della raccolta dati attaccata, non è stato sfruttato dagli hacker, è stato anche detto.

“Ammortamento raccolta dati”

Sebbene l’attacco sia avvenuto a metà agosto, Seco, che gestisce la piattaforma, non lo ha scoperto fino a martedì, da una fonte esterna. Lo ha annunciato la Segreteria di Stato su richiesta di “CH Media”.

Tuttavia, gli esperti di sicurezza informatica classificheranno il processo di raccolta dei dati come di scarso valore, si dice. “Non si tratta di dati che possono essere utilizzati per ulteriori attacchi informatici”. Per questo motivo anche l’impatto sulle società interessate è valutato “molto basso”. Seco raccomanda di attenersi alle raccomandazioni del National Cyber ​​Security Center (NCSC).

Azione e indagine immediata

Seco è intervenuto immediatamente: l’interfaccia web attaccata è stata chiusa ei dati visualizzati sono stati rimossi dal server. Anche Seco ha avviato un’indagine. La Segreteria di Stato è coadiuvata in questo dal Centro nazionale della funzione pubblica. Non sono più note falle di sicurezza, si dice.

EasyGov è uno sportello aziendale online che può essere utilizzato per gestire le pratiche amministrative in modo semplice, rapido ed efficiente. La piattaforma è operativa dalla fine del 2017 e finora gli attacchi informatici sono stati evitati, si dice. (aiuta)

READ  Digital Pope the Six: 17 mesi raccolti, niente di fatto