Gennaio 22, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

‘Aspetta, guarda e bevi tè’: Bitcoin è già in una tendenza al ribasso dopo il crollo?

Bitcoin (BTC) è sceso sotto i 47.000 dollari oggi, 4 dicembre, con una perdita giornaliera del 22% che soddisfa i peggiori timori degli investitori.

Grafico del prezzo del bitcoin (Bitstamp). Fonte: TradingView

Qualificazioni estese

come i dati di Cointelegraph Mercati Pro e TradingView Dimostrando, BTC/USD è sceso a un minimo temporaneo di $ 41,960 su Bitstamp, che è anche il più basso dal 30 settembre.

Il panico Nel mercato ha innescato una vera e propria reazione a catena, perché quando è caduto, sempre più trader hanno improvvisamente gettato la spugna, portando a liquidazioni per un totale di 2,5 miliardi di dollari.

Filtraggio nel mercato delle criptovalute. Fonte: Coinglass

“Il marchio di $ 50.000 sarà la prossima grande resistenza d’ora in poi, e durerà per un po’, a meno che non ci sia una forte spinta”, ha affermato l’esperto di criptovalute filbfilb. riassumere. Aggiunge:

L’entità e la distribuzione della contrazione indicano che il calo continuerà fino al primo trimestre del 2022. Il record non è ancora finito, ma alcuni lo interpreteranno sicuramente in questo modo”.

Questo pessimismo è giustificato perché la forte flessione ha distrutto alcuni supporti chiave, tra cui una capitalizzazione di mercato di oltre 1 trilione di dollari. Il dollaro USA, che fino a poco tempo fa era un’ancora di salvezza per le posizioni lunghe.

Noi Cointelegraph menzionatoAll’inizio di venerdì sono emersi timori che il mercato potesse essere eccessivamente indebitato vicino a $ 60.000.

Questo è stato ora spazzato via ulteriormente dal mercato, motivo per cui gli esperti di criptovalute nella fase iniziale stanno già guardando indietro, incluso l’analista di Cointelegraph Michael van de Poppe, che vede il breve rallentamento sotto i $ 42.000 come un “fondo”.

READ  Digitec Galaxus raggiunge il secondo miliardo di vendite

“Siamo ancora in una tendenza al rialzo”, dice con sicurezza. rimanere.

Dopotutto, Bitcoin è riuscito a respingere con sicurezza un attacco all’importante supporto psicologico a $ 40.000. A questo punto, al più tardi, l’umore diventerà finalmente “negativo”, ritiene l’analista di TechDev.

Dice dei suoi seguaci: “Aspettate e guardate e bevete il tè, il tempo lo dirà” placare. E anche:

“Se la tendenza al rialzo dell’attuale ciclo dei prezzi dovesse discostarsi in modo significativo dal passato, si può presumere che ciò valga anche per una nuova tendenza al ribasso”.

Ethereum fornisce un punto luminoso

Dopotutto, l’etere addolcisce (ETH) umore pre-natalizio per gli investitori, perché l’altcoin leader di mercato è stato in grado di risalire al suo livello più alto dalla metà del 2018.

Poiché Ethereum ha perso meno direttamente rispetto a Bitcoin, ETH/BTC è sceso a 0,0831 BTC, per così dire.

Grafico dei prezzi di Ether (Bitstamp). Fonte: TradingView

Tuttavia, le restanti criptovalute nella top ten hanno perso oltre il 10%, con Polkadot (Punto) è il leader negativo con meno 21%.