Settembre 24, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Alex Espargaro a Vinales: No 10 passi indietro / MotoGP

Il capitano dell’Aprilia Alex Espargaro ha inviato un messaggio al futuro compagno di squadra Maverick Vinales giusto in tempo per la prova speciale di Misano sul tanto atteso podio di Silverstone.

Alex Espargaro ha proposto all’amico Maverick Vinales, che aveva già co-forato in Suzuki, il passaggio alla famiglia Aprilia quando il contratto tra il nove volte vincitore della MotoGP e la Yamaha, che originariamente durava fino alla fine del 2022, è stato prematuramente rescisso. .

Dopo che la Casa di Noale ha preso l’impegno del 26enne spagnolo e ha già annunciato i test di Misano questa settimana, Espargarò ha aggiunto un altro argomento convincente con il primo podio dell’Aprilia nell’era MotoGP a Silverstone.

“Se qualcuno avesse detto all’inizio della stagione che Maverick sarebbe passato dalla Yamaha all’Aprilia, avrebbe detto: ‘Sono dieci passi indietro’. Certo, non va bene come lui e la Yamaha si siano lasciati”, il 32enne ha detto con orgoglio il padre di famiglia dopo la soddisfazione di domenica scorsa. , “Ma non è poi così male, perché l’Aprilia è una moto competitiva”. .”

“Penso che si divertirà a guidare l’Aprilia. Ovviamente dovrà adattarsi perché è una storia completamente diversa rispetto alla Yamaha. Alex ha confermato che la moto è sulla strada giusta, come ha dimostrato domenica”.

Maverick Vinales sembrava fiducioso dopo il suo debutto in RS-GP martedì: “Sto benissimo, voglio di più!”

Risultati MotoGP Silverstone/GB:

1. Fabio Quartararo, Yamaha, 20 giri 40: 20.579 minuti
2. Alex Raines, Suzuki, +2663sec
3. Alex Espargarò, Aprilia, +4105
4. Jack Miller, Ducati +4254
5. Paul Espargarò, Honda, +8462
6. Brad Bender, KTM +12189
7. Iker Lecuona, KTM +13.560
8. Alex Marquez – Honda +14.044
9. Joan Mir, Suzuki +16226
10. Danilo Petrucci, KTM +16.287
11. Johann Zarco, Ducati +16339
12. Enea Bastianini, Ducati, +17.696
13. Takaki Nakagami – Honda +18285
14. Pico Bagnaya, Ducati, +20.913
15. Luca Marini, Ducati, +21.018
16. Miguel Oliveira, KTM +22.022
17. Cal Crutchlow, Yamaha +23.232
18. Valentino Rossi, Yamaha, +29.758
19. Jake Dixon, Yamaha +50845
Jorge Martin, Ducati, 19 giri indietro
Marc Marquez, Honda, il primo giro non è finito

READ  YB perderà il suo vero fondatore Christian Fassnacht a favore del Werder Bremen?
Stato del Campionato Piloti dopo 12 delle 18 gare:

1. Quartararo, 206 punti. 2. Mir 141. 3. Zarco 137. 4. Bagnaya 136. 5. Miller 118. 6. Bender 108. 7. Vinales 95. 8. Oliveira 85. 9. Alex Espargaro 83. 10. Martin 64. 11. Reigns 64 12. Marc Marquez 59. 13. Nakagami 58. 14. Paul Espargaro 52. 15. Alex Marquez 50. 16. Morbidelli 40. 17. Petrucci 36. 18. Bastianini 35. 19. Lecona 33. 20. Marini 28. 21. Rossi 28. 22. Bradel 11. 23. Pedrosa 6. 24. Savadore 4. 25. Pirro 3. 26. Rabat 1.

Campionato Creatori:
1. Yamaha 234. 2. Ducati 225 Punkt. 3. KTM 162. 4. Suzuki 158. 5. Honda 115. 6. Aprilia 84.

Team-WM:

1. Monster Energy Yamaha, 301 Punkte. 2. Ducati Lenovo 254. 3. Pramac Racing 205. 4. Suzuki Ecstar 205. 5. Red Bull KTM Factory Racing 193. 6. Repsol Honda 118. 7. LCR Honda 107. 8. Aprilia Racing Team Gresini 87. 9. Tech3 KTM Factory Racing 69. 10 Petronas Yamaha SRT 68. 11. Esponsorama Racing Ducati 63.