Gennaio 24, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Aereo Renault 4 “non scherza”

strade? Dove sta andando la Renault, non c’è bisogno di strade.

30.11.2021, 19:5101.12.2021, 13:25

Oliver Baroney

seguire su

Renault ha recentemente pubblicato questo teaser qui:

Foto: Renault / thearsenale

oh Hanno qualcosa con l’icona Renault 4 Prima, pensavamo tutti. Versione EV, molto probabilmente.

Beh, non proprio. Quindi,… la cosa è elettrica, di sicuro. e anche il veicolo (“V” in “EV”). Solo, non quello che mi è venuto in mente per primo. Oh, guarda tu stesso:

Foto: Renault / thearsenale

Sì, questa è una replica della carrozzeria della Renault 4 installata su un quadricottero. Questa è una vera e pratica macchina volante. Almeno così dicono le persone che l’hanno costruito. AIR4 è[chiamato[يسمى

Foto: Renault / thearsenale

Per celebrare il 60° anniversario di Renault 4, la casa automobilistica francese si è unita al marchio di mobilità di Hong Kong Arsenale Hanno collaborato per costruire un grande drone su cui il corpo in carbonio (leggermente in miniatura) della Renault 4 potesse scivolare. E sì, suona così strano che TheArsenale si vede costretto nel comunicato stampa a chiamare esplicitamente l’auto “non scherzo” Chiamare. Viene invece sottolineata l’eredità di Boeser per la Renault 4.

«La Renault 4L era un’auto semplice, efficiente e versatile, costruita tra il 1961 e il 1992. “Un’auto blue jeans”, come la descriveva l’ex capo del gruppo Renault, Pierre Dreyfus. Un vero e proprio simbolo che ha promosso famiglie, imprese, gendarmeria e ufficio postale, e ha permesso a generazioni di giovani automobilisti di mettersi alla guida. I suoi valori e le sue qualità hanno portato l’Arsenale a lavorare con la Renault per progettare un’auto da 4 litri che percorresse autostrade non segnalate”.

READ  La Posta Svizzera aumenta i prezzi per la posta A e B.

Beh, lo vedo. Quindi l’erede logico di un’icona della classe operaia è un gigantesco drone high-tech con la cabina di una vecchia macchinina sopra. La scocca della suddetta Renault 4, che si dice realizzata “quasi interamente in carbonio”, non risulta essere collegata in alcun modo al resto del telaio; Può essere aperto come un coperchio come un dragster o come un’auto RC con un telaio sostituibile.

Foto: Renault / thearsenale

No, le macchine volanti non sono ancora reali, perché ogni tentativo Dagli anni Trenta ad oggi, quasi sempre si traduce in un’auto subottimale che può essere convertita in un aeromobile subottimale (…e poi ci sono le implicazioni legali e assicurative…Oh, argomento complicato). Ma almeno l’Arsenale ha costruito qualcosa che funziona qui. L’AIR4 può raggiungere l’altezza consigliata di 15 metri in un batter d’occhio e la sua velocità di volo dovrebbe raggiungere i 90 km/h. In teoria, può raggiungere un’altezza di 700 metri.

Foto: Renault / thearsenale

Quindi ce l’abbiamo: il successore naturale di una piccola auto Büezer pratica ed economica è un drone completamente ingombrante, forse acido a cui qualcuno ha legato una sedia.

Dopotutto, Renault non sta parlando di “lanciare il mercato in tre anni”, come è la norma nel settore con concetti di auto entusiasmanti che poi scompaiono senza lasciare traccia. Invece, AIR4 è progettato per essere “un’indicazione di come potrebbe essere questo codice tra altri 60 anni”.

Torneremo su questo 60 anni dopo, allora.

“Nono, l’auto volante, in questo caso non è uno scherzo”, ha detto Renault.

Potrebbero interessarti anche: