Ottobre 16, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

4.680 celle di Tesla non portano il salto dell’auto elettrica> teslamag.de

La relazione tra il capo di Tesla Elon Musk e il suo ex capo della tecnologia Peter Rawlinson non sembra andare bene. Ciò è dimostrato dal fatto che Musk ha ripetutamente affermato che il contributo di Rawlinson alla Model S non è stato così decisivo come sostiene. Quattro anni dopo Tesla, il britannico è passato alla Lucid Motors, dove dice di voler realizzare la migliore auto del mondo con una berlina elettrica. Finora Rawlinson è stato cauto ed educato nei confronti di Tesla, ma ora sembra che abbia cambiato tono.

Secondo il CEO, Lucid non è una concorrenza Tesla

Uno degli attacchi di Musk al suo ex dipendente, che è stato anche CEO di Lucid e chief technology officer dal 2019, è avvenuto nel settembre 2020, prima che venisse annunciato il prezzo di Air. Rawlinson non ha progettato il Model S, Il capo di Tesla ha commentato un articolo su Twitter in quel momento sui piani. L’ingegnere, che è stato nominato vicepresidente e ingegnere capo dei veicoli al momento dell’adesione, ha contribuito al telaio e al telaio, ma non alla trasmissione, alla batteria, all’elettronica o al software.

Lo stesso Rawlinson non voleva dire nulla sulla sua relazione con Musk in quel momento – lo tenne per un libro, spiegandolo solo in un’intervista. Ha anche elogiato la leadership tecnologica di Tesla e ha ribadito che il Lucid Air non era inteso come un concorrente del Model S, ma della Classe S della Mercedes e di altri motori a combustione di lusso. Per inciso, Lucid è “niente” finché non inizia effettivamente a produrre aria.

READ  Conseguenze del crollo dell'Evergrande - Le banche svizzere sono nel profondo del pantano della Cina

Rawlinson è scettico sulle cellule di Tesla

Nel frattempo, Lucid è stata quotata in borsa tramite la fusione di Spac e la produzione in serie di Air è iniziata questa settimana nello stato americano dell’Arizona. Rawlinson ha detto che l’obiettivo per quest’anno è ancora 577 copie del velivolo Intervista a ReutersLucid è sulla buona strada per raggiungere obiettivi più elevati per il 2022 e il 2023. Provocato o meno: sembra per la prima volta che il muloger abbia criticato il suo ex datore di lavoro, o almeno il suo ambiente.

Ciò include le celle della batteria in formato 4680 sviluppate internamente, che Tesla ha introdotto nel settembre 2020 e che intende produrre in serie nei prossimi anni. Secondo Rawlinson, c’è un “fascino irragionevole” con questi piani. Ha notato che Lucid ha ottenuto almeno dati Air utilizzando 2.070 celle convenzionali, come quelle utilizzate da Tesla per Model 3 e Model Y – L’auto elettrica ha l’autonomia più ampia al mondo Con una capacità di 300 kilowatt, è anche la più alta potenza di ricarica attualmente. La Tesla Model S Plaid plus precedentemente annunciata con una gamma simile a giugno è stata cancellata.

“sagoma auto elettrica che salta”

Secondo Lawlinson, le 2.170 celle hanno anche il potenziale per ulteriori miglioramenti. Ha ammesso che le batterie Tesla più grandi potrebbero offrire un vantaggio in termini di costi. Ma questo richiede una tecnologia difficile. In ogni caso, il capo di Lucid non considera, per sua stessa ammissione, la Figura 4.680 “un passo da gigante che trasformerà il veicolo elettrico”. Secondo Reuters, per lui era solo una fantasia. Quando sarà il momento, metterà insieme una squadra che si occuperà degli altri formati.

READ  Il Trasporto Pubblico sta testando nuovi abbonamenti

Sul Lo stato attuale dei piani di Tesla per le sue 4.680 celle Non si sa molto. In occasione del Battery Day di settembre, il CEO Musk ha annunciato la costruzione di una linea pilota per questo in un edificio adiacente all’impianto di auto elettriche a Fremont, che dovrebbe avere una capacità di 10 gigawattora entro la fine di quest’anno. In risposta alle domande sulle chiamate in conferenza, ha riportato progressi da allora, ma non era molto specifico. Giovedì potrebbero esserci nuove informazioni all’assemblea generale di Tesla, poiché la domanda dell’investitore precedentemente data sulle nuove celle ha ottenuto il maggior sostegno.